Render e Realtà Virtuale: un Viaggio Dentro il Progetto | homify

Render e Realtà Virtuale: un Viaggio Dentro il Progetto

Ornella Correnti Ornella Correnti
CLARE studio di architettura Ruang Keluarga Modern
Loading admin actions …

Tutti ormai conosciamo bene il termine realtà virtuale, una nuova tecnologia in continua evoluzione che trova applicazione in moltissimi campi, tra cui l’architettura; quando si sviluppa una proposta progettuale, gli elaborati di rappresentazione 2D, come piante, prospetti e sezioni, non sempre sono di facile lettura per i non addetti ai lavori, che trovano complicato riuscire a immaginare gli spazi trasformati in una nuova veste. Attraverso gli strumenti di grafica tridimensionale è possibile creare simulazioni della realtà e ambientazioni fotorealistiche, che danno consistenza alle idee del progettista, proiettando il cliente in una visione futura e consentendogli così di avere una chiara e immediata percezione della nuova configurazione degli spazi, arricchiti con colori, materiali, texture, arredi e complementi. Render e realtà virtuale oltre a essere potenti mezzi comunicativi che facilitano il dialogo tra professionista e committente, sono utilissimi strumenti di controllo progettuale anche per i designers. Lo studio di architettura Clare Studio, cogliendone da subito l’enorme potenzialità, ha abbracciato il metodo della rappresentazione virtuale e ne ha fatto un valido strumento di lavoro proponendo ai propri clienti servizi quali l’home staging virtuale e l’utilizzo della realtà virtuale per nuove costruzioni, oltre alla renderizzazione dei progetti. Andiamo a scoprire da vicino alcune delle loro interessanti proposte progettuali, valorizzate dall’uso della grafica 3D.

1. Home staging virtuale: prima e dopo

Con alle spalle un importante bagaglio di esperienze, Clare Studio si dedica alla progettazione e al design d’interni, per ambiti residenziali e commerciali, seguendo i diversi aspetti delle realizzazioni. Nel corso degli ultimi anni è iniziata la proficua collaborazione dello studio con società immobiliari, per le quali il team di progettisti sviluppa progetti di home staging virtuale, come quello del soggiorno che vi mostriamo in foto, grazie ai quali il cliente ha il vantaggio di visionare gli ambienti in una loro possibile configurazione futura, completa di accessori e finiture che rendono l’immagine veritiera e non asettica, coinvolgendo il possibile acquirente in un’esperienza emozionale

1.1 Home staging virtuale: prima e dopo

2. Una nuova camera da letto

Il punto di partenza di ogni progetto è il confronto con il cliente, un momento importante di dialogo durante il quale si manifestano idee, esigenze e aspirazioni che verranno poi convogliate nelle proposte progettuali. Le immagini che vi proponiamo illustrano il progetto di home staging virtuale che lo studio di architettura Clare Studio ha sviluppato per una camera da letto, al cui design il cliente teneva in modo particolare.

2.1 Una nuova camera da letto

I progettisti sono riusciti a dare sostanza ai desideri del committente, ripensando integralmente lo spazio, mostrandolo da ogni angolazione, tramite l’uso di fedeli immagini renderizzate, per metterne in risalto ogni dettaglio.

3. Contrasto di finiture per la cucina

La cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa e all’interno di essa funzionalità ed estetica devono trovare il perfetto punto d’incontro. Agli architetti di Clare Studio è stata commissionato il progetto di ristrutturazione di una cucina e il risultato è la composizione rappresentata in queste viste renderizzate, che regalano un’esatta percezione degli spazi e delle finiture.

3.1 Contrasto di finiture per la cucina

Essenziale nelle forme, lineare nel suo assetto, la cucina progettata da Clare Studio spicca grazie ai contrasti cromatici e materici messi in luce dai render il cui fotorealismo ci offre anche sorprendenti sensazioni tattili, come se la nostra mano potesse scorrere sopra le superfici cogliendo la liscia lucentezza delle piastrelle, dei pensili e delle colonne.

4. Design minimal e legno rustico

Linee rigorose che disegnano volumi corposi che prendono vita grazie al calore del legno: per il progetto di questo soggiorno gli architetti di Clare Studio hanno utilizzato un linguaggio minimal per la purezza e la semplicità delle forme, arricchito dall’utilizzo del legno rustico, amato dal cliente. Lo spazio risulta ben scandito in ambiti funzionali: cucina, zona pranzo e living; ma appare comunque coeso e unitario grazie anche all’omogeneità dei rivestimenti, che fungono da anello di congiunzione.

4.1 Design minimal e legno rustico

4.2 Design minimal e legno rustico

5. Un mobile su misura per i piccoli

Il progetto di questa cameretta per due bambini, ha rappresentato per Clare Studio una vera e propria sfida, che è stata brillantemente risolta grazie all’ingegno e alla capacità progettuale degli architetti che sono riusciti a ottimizzare gli spazi dalle ridotte dimensioni e con soffitto di altezza variabile, attraverso pratiche soluzioni di design altamente personalizzate. L’elemento principale, che è anche il fulcro del progetto, è il mobile tripartito, che accoglie in sé le principali funzioni: due porzioni contenitive, fiancheggiano un comodo piano scrivania, che magicamente scompare quando il pannello alle sue spalle ruota, svelando un letto a due piazze a scomparsa.

5.1 Un mobile su misura per i piccoli

Casas inHAUS Rumah Modern

Butuh bantuan dengan projek Anda?
Hubungi kami!

Temukan inspirasi hunian